Lusso Rustico

Stube Gourmet (VI)

di Lavinia Colonna Preti
Stube Gourmet (VI) — Veneto Secrets

Nel centro di Asiago, all’interno dell'Hotel Europa Residence, la Stube Gourmet è una coccola culinaria davvero unica: 5 tavoli ove, tra candele e boiserie, si è accuditi con raffinato garbo dalla brigata dello chef Fabio Falsetti e del maître-sommelier Jgor Tessari.

L’esperienza della Stube Gourmet inizia con lo stupore che accoglie l’ospite all’arrivo nella piccola saletta quando, dopo aver salito le scale dal foyer dello storico hotel di Asiago, si giunge in una minuscola stanza di charme impreziosita da pareti in legno, tante candele, la stube (stufa) con dettagli in maiolica da cui prende il nome, e soli 5 tavoli illuminati ad arte.

Una sorpresa a cui si aggiunge il piacere dell’attesa quando Jgor Tessari, maître e sommelier, e Werfelli Achref, chef de rang, vi daranno il benvenuto con la cura e l’attenzione di chi fa sentire ogni ospite unico e speciale.

Stube Gourmet (VI) — Veneto Secrets
Stube Gourmet (VI) — Veneto Secrets

La riscoperta delle tradizioni dei nostri nonni, l’unicità del lavoro del contadino, del malgaro, dell’artigiano, le erbe spontanee della nostra terra hanno dato vita al nuovo percorso della Stube Gourmet.

(famiglia Mosele)

Il progetto della Stube Gourmet nasce nel 2013 dall’idea della famiglia Mosele, storica proprietaria dell’hotel Europa Residence e dei 3 ristoranti che compongono la struttura, di valorizzare la sua abile brigata creando un angolo gourmet che potesse diventare la punta di diamante della sua lunga storia di ospitalità ed accoglienza nell’Altopiano di Asiago.

Per farlo, si affidano alla professionalità ed entusiasmo dell’allora giovanissimo chef Alessio Longhini, già a capo dei loro ristoranti, e del sommelier Jgor Tessari, con precedenti esperienze alla corte di Andrea Berton e Massimiliano Alajmo, che, insieme, hanno dato vita non solo ad uno dei più validi progetti di alta cucina in Italia dell’ultimo decennio, ma anche ad un’affiatata “famiglia” di professionisti accomunati dalla voglia di migliorarsi e rinnovarsi ogni giorno.

Stube Gourmet (VI) — Veneto Secrets

Ricerca, gusto, professionalità e cura del dettaglio fanno ottenere alla brigata della Stube Gourmet la stella Michelin nel 2017. Il 2022 segna l’inizio di un nuovo progetto con l’avvicendarsi a capo della cucina del sous chef del ristorante, Fabio Falsetti.

E’ lui, oggi executive chef classe 1985, con esperienze “stellari” maturate tra Alain Ducasse a Parigi e Corrado Fasolato a Venezia, insieme al sous chef Andrew Lunardi – “chef di montagna” come ama definirsi per enfatizzare il profondo legame che lo lega con l’altopiano di Asiago, sua terra natia – l’artefice delle novità che Stube Gourmet offrirà a partire dal grand opening della stagione invernale 2022/23.

Stube Gourmet (VI) — Veneto Secrets
Stube Gourmet (VI) — Veneto Secrets

I nuovi piatti della Stube puntano, infatti, sulla valorizzazione della montagna e i suoi prodotti, rispettando la natura delle materie prime e la profondità di ogni elemento che compone il piatto. Nascono così i menu degustazione, Valle dei Ronchi e Büscar, che portano i nomi delle due contrade dell’Altopiano di Asiago dove la brigata, quotidianamente, raccoglie le erbe spontanee usate per i loro piatti.

Ogni creazione è, infatti, un viaggio alla scoperta dei sapori più autentici di una terra ancora tutta da esplorare. Una gioia al gusto e alla vista, grazie ad una raffinatissima mise en place che gioca sui colori dell’ocra e i materiali poveri tipici dei pascoli dell’Altipiano abbinati a porcellane fatte a mano e bicchieri creati insieme a Riedel appositamente per ogni tipologia di vino. Si inizia con il pane ancora fumante servito con un delizioso burro della Malga Serona, a cui seguono saporite ricette come i Boboli al latte, erbette, ribes bianco, lo Spaghetto con aglio orsino, stracchino, barbusto, e l’Agnello con catalogna alla brace, midollo, ribes fermentato.

Stube Gourmet (VI) — Veneto Secrets

Completa l’esperienza una ricca carta di vini nazionali e internazionali, selezionata dal sommelier Jgor, con un’attenzione maniacale ai territori più vocati al mondo ed alle migliori cantine.

Sala, luci, sapori e profumi, una perfezione tale che lasciare la piccola Stube Gourmet vi sembrerà un po’ come uscire dalla porticina del Paese delle Meraviglie, con l’unica differenza che qui potrete tornarci come e quando vorrete.

Il segreto

La Stube Gourmet, prima di diventare ristorante, si chiamava “la stanza del Cacciatore” ed era la sala da tè dell’hotel. Ecco spiegata la ragione per cui sulla sua boiserie sono ritratti alcuni cacciatori mentre bevono e si riposano.

Info utili

Stube Gourmet
Corso IV Novembre 65
36012 Asiago, Vicenza
Tel. +39 0424 462659

Aperto a cena, dal mercoledì alla domenica.
Menù degustazione: da 110 euro, cinque vini in abbinamento 50 euro.

Trova i luoghi secret più vicini alla tua città