Arte&Stile

Teatro del Pane: passione per cibo e per l’anima

di Lavinia Colonna Preti
Teatro del Pane: passione per cibo e per l’anima — Veneto Secrets

Alle porte di Treviso c’è un luogo magico custodito gelosamente per passaparola: è un piccolo teatro con cucina che unisce suggestioni da loft underground a quelle del teatro classico di prosa dove il rosso rubino del sipario si mescola a luci di recupero industriale, sedie di un vecchio cinema degli anni ’70 e una grande cucina a vista.

“Passione per cibo e per l’anima” recita il suo motto, come passionale è il suo istrionico direttore artistico Mirko Artuso, attore, regista, autore, creatore di emozioni, che da pochi mesi ha rilevato in toto la gestione del teatro. Dal 2013 il Teatro del Pane è principalmente casa sua, dove agli ospiti offre il piacere sottile di entrare a far parte non solo del suo salotto, ma anche dell’erratico quanto affascinante flusso creativo della sua mente. Chi fa teatro non viene dalla soddisfazione, non ha certezze, non conosce limiti. Il teatro nasce dove ci sono ferite, irrequietezza, indomita ricerca, ed è proprio qui che scatta la magia, tra chi ha bisogno di dar il senso a una vita e chi, lo spettatore, ha il privilegio di poter ascoltare ciò che esso ha da dire.

DSCF7118-2

Gli spettacoli che vanno in scena al Teatro del Pane cambiano continuamente, in una stimolante contaminazione tra avanguardia teatrale, commedia dell’arte, circo, cinema, fumetto, intrattenimento pop e letteratura classica, mai scontati, sempre di altissimo livello, grazie alla regia di Mirko. Gli habitué conoscono bene questa magia che pochi contenitori teatrali d’eccellenza sono in grado di dare: quello di non aver neppure bisogno di saper il nome dello spettacolo che si va a vedere, certi di lasciarsi sorprendere ed emozionare ogni volta da incontri inattesi e, se si è fortunati, da rivelazioni che possono dar vita a un sentimento.
Il grande fascino del Teatro del Pane è dato proprio dall’intimità che si viene a creare tra gli artisti che si esibiscono e il contatto diretto con il pubblico, dove tutto è costruito per azzerare ogni distanza tra lo spettatore e il palco.

La cena si fonde con lo show, a volte precedendolo, altre volte diventando parte dello spettacolo stesso, sempre anticipata e seguita dal piacere di poter prendere un aperitivo o un drink al bar che si affaccia sulla platea. Tutto è cucinato espresso, sposando una filosofia del biologico e del km0 grazie a una collaborazione con EcorNaturaSì, e il menù viene creato di volta in volta ispirandosi allo spettacolo che andrà in scena.

DSCF6378

Non solo “contenitore”, ma soprattutto fabbrica di cultura, il Teatro del Pane è anche sede di laboratori creativi e seminari dedicati a varie arti di cui il teatro si fa anello di congiunzione, dai corsi di recitazione alla cucina “teatrale”, che si rinnovano continuamente. Anche a misura di famiglia: la domenica è dedicata, infatti, a grandi e piccini accolti, dalle 10.30, da torte, biscotti e caffelatte a cui segue uno spettacolo di teatro per ragazzi e il brunch bio per una giornata di festa da trascorrere tutti assieme.

Sia il calendario degli spettacoli – di norma dal venerdì alla domenica – che il programma dei laboratori possono essere consultati nel sito o nella pagina FB del Teatro. Tra le produzioni di maggior successo che vi consigliamo di non perdere ci sono sicuramenteLa Cena dei Cretini che torna, a grande richiesta, domenica 25 febbraio, e da marzo Il Vizietto e A Cena con il Dr. Frankenstein. Buon divertimento!

Info utili

Teatrodelpane
Via Fontane 91
31020 Lancenigo, Treviso

Cena con spettacolo: da 35 euro
Colazione con spettacolo e brunch della domenica: 8 euro per i bambini, 15 euro per gli adulti
Il teatro è disponibile ed attrezzato come location per qualsiasi tipo di evento e spettacolo

Trova i luoghi secret più vicini alla tua città